Il saggio della Giostra dedicata al Giubileo della Misericordia

L’edizione straordinaria della Giostra del Saracino, dedicata al Giubileo della Misericordia, richiede un saggio altrettanto eccezionale. Infatti, assieme agli sbandieratori di oggi entreranno alcuni alfieri degli anni passati per un totale di più di 80 sbandieratori. Per rendere omaggio alla Lancia d’oro sfilerà accanto al nostro stendardo la bandiera rappresentante la “Fraternita di Santa Maria della Misericordia”, oggi nota come “Fraternita dei Laici”
Giostra Giugno 2016“Il saggio tenderà a sottolineare la presenza degli sbandieratori non più in attività – spiega il Direttore Tecnico Stefano Giorgini –  che si esibiranno lungo la lizza. Gli altri alfieri faranno da cornice utilizzando l’intera piazza effettuando passaggi di bandiere molto complessi. Anche il reparto musici sarà integrato da qualche “ragazzo con i capelli bianchi”Alcuni di loro non entrano in Piazza Grande da moltissimi anni, pertanto sarà per noi qualche cosa di straordinario ed emozionante”.
Non rimane altro da fare che aspettare l’Araldo Gianfrancesco Chiericoni – per questa edizione tornato ad essere “la voce della Giostra” – pronunciare la frase che a noi sbandieratori crea sempre un brivido lungo la schiena: Entrano in campo gli Sbandieratori della Giostra!