E’ uscito il terzo numero dell’anno del periodico «L’ALFIERE»

È uscito il terzo numero del secondo anno di vita de “L’Alfiere”, il periodico di informazione dell’Associazione Sbandieratori di Arezzo, che per l’occasione ha aumentato a 16 il numero di pagine. Ci piace ricordare come tutto questo sia possibile grazie al lavoro e all’esperienza del Direttore Responsabile, Sergio Rossi, all’impegno di tutti coloro che a vario titolo collaborano al progetto e al sostegno degli sponsor, che cogliamo l’occasione di ringraziare ancora una volta: Coingas, Estra, Tiemme, Campaldino Legnami, Assigest, Pratesi, L’Ardita e Kimikando.

All’interno del giornale, grande spazio viene ovviamente dato alle numerose trasferte del Gruppo fatte nel periodo estivo in Italia e soprattutto all’estero. Ciò grazie ad un bel servizio curato da Lorenzo Diozzi, dall’ormai insostituibile rubrica “Dietro le quinte”, pensata e realizzata da Riccardo Nardi e dall’articolo di Giacomo Romanelli sulla nostra partecipazione attiva ad “Arezzo Back in Time”.
Si parla anche molto di Giostra del Saracino, attraverso la seconda parte dell’intervista fatta a Gianfrancesco Chiericoni e l’esibizione di settembre spiegata dal nostro direttore tecnico Stefano Giorgini.
Il Presidente Giovanni Bonacci racconta, inoltre, la storia di come sia stato riportato in Piazza l’Inno della città, “Terra d’Arezzo”.
Come sempre di particolare interesse, infine, il pezzo storico di Simone Duranti, stavolta incentrato sulla Nuova Zelanda e sulla nostra presenza nel continente oceanico nel lontano 2000.

Augurando a tutti una buona lettura, abbiamo il piacere di comunicare che il giornale sarà disponibile, in modo del tutto gratuito, presso le principali edicole della città e presso la biglietteria dell’Ente Giostra.